In diretta da 50 giorni contro il coronavirus

Francesco Grillenzoni, cantante e chitarrista dei Tupamaros (lo storico gruppo musicale carpigiano che ultimamente ha offerto alla città il video musicale “Senza Paura” in occasione del lutto cittadino per le vittime del Covid-19) da cinquanta giorni sta portando avanti una diretta su Facebook e YouTube in cui intrattiene, con canzoni e chiacchere, le persone costrette a casa dall’emergenza Coronavirus.

Nato come un semplice “falò” intorno al quale strimpellare e permettere alle persone di fare due chiacchere (virtuali) piano piano l’appuntamento preserale (tutti i giorni dalle 19.00 alle 19.30) è cresciuto arrivando a contare ogni giorno centinaia di visualizzazioni da ogni parte d’Italia.

Nel corso di quasi due mesi, il “falò” si è evoluto ed ora ospita settimanalmente altri musicisti e cantanti (ultimamente Gianluca Spirito dei Modena City Ramblers e Paolo Archetti Maestri degli Yo Yo Mundi), con l’idea di diffondere anche altre voci nel campo della musica indipendente.

“L’obiettivo principale”, dice Grillenzoni, “è quello di intrattenere e far passare una mezzora in allegria le persone chiuse in casa, ma devo dire che permette anche a noi musicisti di “restare vivi” in questo periodo straniante: siamo stati i primi ad essere fermati e saremo probabilmente gli ultimi a ripartire, abbiamo bisogno di trovare nuove formule per comunicare con il nostro pubblico”.

L’appuntamento quotidiano che, Grillenzoni promette, durerà quanto le misure restrittive, sta riscuotendo un buon successo al punto che è stato contattato da Emergency per una trasmissione ad hoc in cui sensibilizzare e raccogliere fondi per la nota organizzazione.

La serata sarà Giovedi 30 Aprile sempre alle 19.00 e verrà trasmessa sulla pagina Facebook dei Tupamaros e sul loro canale YouTube: Associazione Musica Resitente.

Il giorno successivo, 1 Maggio, si terrà poi una puntata speciale in occasione della Festa dei lavoratori con molti ospiti non solo musicali: saranno presenti le attrici Elisa Lolli, Maria Giulia Campioli e Claudia Bulgarelli che proporranno letture sul tema del lavoro, accompagnate dalle musiche di Grillenzoni e di Stefano Garuti (fisarmonicista dei Tupamaros).

“Ci tengo a sottolineare”, dice ancora Grillenzoni, “che mentre il falò quotidiano si fermerà una volta finite le misure più stringenti, il progetto resterà in piedi con cadenza settimanale per permettere agli artisti (musicisti, attori e non solo) di avere un luogo dove confrontarsi e diffondere la propria arte.